Saturday, February 28, 2004

dallo ZIBALDONE 2 (Roma)

- “As a philosopher I have to believe that either we control our ideas, or they control us” (Simon BLACKBURN, The Tablet, 14 febb. 04, p. 7)

- GREGORI di NISSA, Contra Fatum Ei" Eimarmhnh, EDB, 19 euro.

- Fontana di TREVI: Clemens XII Pont. Max. 1735; Benedictus XIV 1762, con dei pagani: Anfitrione, Saturno, due dee, cavallo alato.

- “Un grande classico e’ uno scrittore che si puo’ lodare senza averlo letto” (Chesterton, All things considered).

- “Classico come qualcosa che tutti vorrebbero aver letto ma che nessuno vuol leggere” (Mark TWAIN, Disappearence of Literature)

- Con la televisione e’ finite l’epoca dell’esperienza del dialogo (Hans Georg GADAMER).
- Attenzione a quel
- “direttissimo elettronico che mobilita la folla solitaria, una miriade di individui isolate e inerti che si rapportano solo al video e che decidono in solitudine, premendo bottoni, di cose che non sanno ne’ minimamente capiscono”.
- “Il futuro videocratico promette di essere un vortice vizioso di imbroglioni-imbrogliati dominato dall’incompetenza” “La videocrazia porta soltanto al populismo plebiscitario che e’ tutto demagogia e niente democrazia” (G. SARTORI, “Mala Tempora”, Laterza, 2004)

- “Se il peccato distrugge la relazione con Dio, il concetto teologico di peccatum originalis indica l’origine (ORIGO) e non l’inizio del peccato; la rottura con Dio e’ “originale” non nel senso di un evento del passato, bensi’ come rottura che si trova in partenza presente in ogni peccato come sua “origine””(cf. CONCILIUM 1/2004, p. 155).

- “La civilta’ e’ cultura, ma non ogni cultura e’ civilta’” (Hervé Carrier, SJ)

- “Il caso e’ lo pseudonimo di Dio, quando egli non si firma per esteso” (Anatole France)

- CONVERSIONE INTELLETTUALE (ripresa anche da B. LONERGAN, Metodo in Teologia).

- Stephen UNVIT, matematico che dimostra l’esistenza di Dio (cf. La Stampa 9 marzo 2004, p. 13)

- “E’ un cattivo richiedente colui che nega agli altri quello che domanda per se” (Pietro Crisologo, cf. uff. Letture martedi 3a sett. Di quaresima)

- “If God wanted man to fly would have given him wings”

- Curtis CHANG, Engaging Unbelief. A Captivating Strategy from Augustine and Aquinas, Inrevarsity, 2000.

- “Many men are slaves because one is an oppressor, let us hate the oppressor. One man is an oppressor because many are slaves. The truth is that oppressor and slave are cooperator in ignorance, and, while seeming to afflict each other, are in reality afflicting themselves (…) A perfect Love, seeing the suffering which both states entail, condemns neither. A perfect Companion embraces both oppressor and oppressed” (ALLEN, “As a man thinketh” (che per altri versi sembra un esempio di semi-pelagianesimo?))

1 comment:

fresh said...

i guess
freedom is a word